Leon Chaitow, l’osteopatia e l’impegno formativo

SCI
La manipolazione osteopatica della caviglia può migliorare la flessibilità spinale negli sciatori professionisti? Uno studio pilota.
12 febbraio 2020
CFTO_chiusura_straordinaria
Temporanea interruzione dei servizi CFTO
24 febbraio 2020
Mostra Tutto

Leon Chaitow, l’osteopatia e l’impegno formativo

Leon_Chaitow

Leon Chaitow è stato un grande osteopata e autore prolifico. È stato il primo osteopata e naturopata nominato consulente dal governo britannico per una pratica medica. Nella nostra ultima news ricostruiamo la storia di questa importante figura della storia dell’osteopatia.

Qual è stato il percorso di Chaitow?

Leon si laurea nel 1960 presso il British College of Osteopathic Medicine e a partire dal 1983, oltre ad essere uno dei più autorevoli cattedratici dell’Università di Westminster di Londra, si dedica principalmente all’insegnamento in diverse Università dell’Inghilterra, degli Stati Uniti e dell’Australia e presso numerose scuole di chiropratica, fisioterapia, osteopatica, naturopatia e massaggi.
Inoltre, è stato redattore del “Journal of Bodywork and Movement Therapies”, autore di circa 70 pubblicazioni, fondatore del Chief of Journal of Bodywork & Movement Therapies (Elsevier) e responsabile della ricerca per THERA Trust, una delle cliniche di naturopatia più all’avanguardia.

Quali erano i focus principali delle sue lezioni?

Le lezioni di Chaitow si concentravano principalmente sui temi del funzionamento del corpo umano e della salute in generale. Leon aveva la grande capacità di integrare il punto di vista della naturopatia e dell’osteopatia con la fisioterapia e la chiropratica. La sua era una visione ampia e si è concentrato in modo particolare sulla sindrome da fatica cronica e sulle disfunzioni respiratorie.

Leon Chaitow con il Professor Alberto Maggiani di AMIO alla 11esima edizione di ICAOR

Leon Chaitow con il Professor Alberto Maggiani di AMIO alla 11esima edizione di ICAOR

Credeva molto nella divulgazione, è corretto?

Sì, le sue partecipazioni a Congressi internazionali sono state moltissime, non ultima quella del 2017 qui in Italia in occasione di ICAOR – 11th International Conference on Advances in Osteopathic Research, il convegno organizzato dalla nostra AIMO a Milano aperto proprio da Chaitow con un intervento su “Implications of current research on dosage of manual/osteopathic treatment of fascial dysfunction”.
Chaitow credeva molto anche nell’insegnamento e ha continuato a insegnare fino a quando è riuscito. Si è spento il 20 settembre 2018 dopo diversi mesi di malattia, lasciando però il suo enorme contributo a tutto il mondo osteopatico.