coliche gassose neonato benefici osteopatia

Coliche gassose nel neonato: i benefici dell’osteopatia

Le coliche gassose sono tra i problemi più frequenti nei neonati, seconde solo al reflusso gastroesofageo. Come riconoscerle e in che modo può essere d’aiuto l’osteopatia? Ne parliamo in questa news dedicata alle coliche gassose nel neonato e ai benefici dell’osteopatia.

Come riconoscere le coliche nel neonato

Tra le più grandi difficoltà di un neo genitore c’è quella di comprendere il proprio neonato che non parla e ha un unico modo di comunicare: il pianto.

Tuttavia, il neonato usa il pianto per esprimere qualsiasi bisogno. Quindi, un genitore imparerà a comprenderlo per esclusione e tentativi: verificando se si tratta di fame, se il pannolino è pulito o meno oppure se ha sonno o semplice bisogno di contatto. Una volta escluse tutte queste motivazioni, quando si è certi che il pianto del neonato è  causato dalle coliche?

In generale il neonato “con le coliche” si comporta in questo modo:

  • risulta irrequieto e irritabile
  • piange in modo inconsolabile e diventa rosso in viso
  • tiene i pugni chiusi
  • si contrae sollevando le gambe verso l’addome
  • inarca e irrigidisce la schiena e gli arti

Sintomi e cause delle coliche

La prima cosa da sapere è che le coliche gassose nel neonato sono una sindrome dolorosa acuta di notevole intensità, che a causa della contrazione spastica della parte muscolare nella zona addominale, provoca un forte dolore improvviso e molto forte. Di solito si presentano nelle ore serali e migliorano con il transito intestinale e l’evacuazione. Non esiste una certezza scientifica sulle cause delle coliche gassose, ma esistono varie ipotesi:

  • presenza di gas nelle anse intestinali dovuta alla deglutizione eccessiva di aria in fase di allattamento
  • attivazione di meccanismi neurofisiologici che fanno aumentare le contrazioni intestinali
  • rallentamento del transito intestinale con conseguente stipsi e stitichezza
  • allergie o intolleranze alimentari 

I benefici dei trattamenti osteopatici

Partendo dal presupposto che il ventaglio di farmaci somministrabili ad un neonato è molto ridotto, le coliche non sono nemmeno riconosciute come una patologia e vengono generalmente trattate esclusivamente con integratori.

Come può essere d’aiuto l’osteopatia? Anche con i neonati, l’approccio osteopatico parte sempre da una visione globale del corpo. E in questo specifico caso, le coliche e l’intestino non devono essere considerate le uniche cose da valutare nei lattanti. Proprio per questo motivo il trattamento osteopatico nella cura delle coliche neonatali parte spesso dal cranio e dal segmento cervicale alto, in quanto è necessario intervenire sulle zone in cui vi è il passaggio dei nervi responsabili della coordinazione (nervo vago) e della suzione o mobilità intestinale. Con questi dolci tocchi si cerca di decomprimere la zona e di conseguenza si agisce, tramite dei feedback neurologici, sull’area addominale. 

Un’altra area da valutare è la colonna del neonato: nello specifico l’osteopata agisce sul complesso articolare chiamato OAE, occipito-atlante epistrofeo, che fornisce il passaggio al nervo vago. 

Il trattamento osteopatico andrà ad intervenire anche sulle vertebre di transizione del tratto dorsale e dorso-lombare responsabili dell’innervazione dell’intestino cercando di agire direttamente sulle tensione delle pareti viscerali al fine di stimolare il passaggio dell’aria intestinale e il transito delle feci.

Cosa può fare CFTO per il tuo piccolo?

Nel nostro Centro di Formazione e Tirocinio Osteopatico, oltre all’accesso gratuito ai trattamenti osteopatici, il tuo piccolo avrà a disposizione un’intera equipe composta da: medici, tutor, docenti e studenti tirocinanti. 

Scopri di più sull’Osteopatia Pediatrica e Neonatale: https://cfto-osteopatia.it/trattamenti-osteopatici/bambini-e-neonati/

Contattaci per fissare il primo appuntamento: https://cfto-osteopatia.it/contatti/

Prenota una visita presso il CFTO

    Promozione Terza Età:
    GRATIS prima visita + 1 trattamento osteopatico